AAA...Autori Emergenti

lunedì, maggio 04, 2015 Baba_Books Desperate Bookswife 0 Comments

AAA...Autori Emergenti: vi presento un'autrice romana e un autore bolognese

Buongiorno!!! Vi ho mai scritto di essere un miscuglio di più razze? Bene, il mio è un sangue misto, sono in parte Romagnola, in parte Laziale e in parte Greca (di Corfù per la precisione). Oggi ho deciso di presentarvi due autori che provengono "dalle mie zone" e che, a quanto pare, hanno parecchie cose in comune con me: tattoo e sport. Sarà un caso? Non lo so, ma oggi vi parlerò dei loro romanzi.





Michela ha catturato la mia attenzione grazie alla sua semplicità e schiettezza. L'e-mail che mi ha mandato è stata genuina e sincera. Dopo aver letto la sua presentazione ho spostato lo sguardo in alto a destra e ho notato dei tatuaggi (che io amo), e ho scoperto che tatua per mestiere. Alcune volte si fanno delle scelte per caso, per poi scoprire che sono quelle giuste.

Titolo: Attraverso L'Universo
Autore: Michela Mastrangelo
Casa Editrice: Self Publishing
Pagine: 154
Prezzo: 0,99€ - ora a 0 Euro!!!

Per acquistarlo: Amazon oppure BookRepublic

Sinossi: Un viaggio di lavoro porta Jude a Parigi tra i quadri di una vecchia galleria. Lui odia quell’incarico, preferirebbe rimanere a Londra tra il glam dei locali che frequenta e gli eventi che organizza al British Museum come art director. Draga, un' infermiera professionale che viene dalla Bosnia, lavora come addetta alle pulizie, nella stessa galleria di Jude, a Parigi. Siamo negli anni 90 e in Bosnia si svolge un conflitto violento che ha portato la donna a cercare asilo politico con lo status di rifugiata proprio in quella città. La loro amicizia è un occasione per entrambi di cambiare, l’amore potrebbe rimettere insieme i pezzi delle loro vite, ma bisogna avere coraggio. Jude deve combattere con il suo lato oscuro e Draga è in pericolo, scoprirà sulla sua pelle che non sempre ci si può fidare, e che spesso, niente è come sembra.

Notizie sull'autrice: Michela Mastrangelo è un'autrice romana, amante dei tatuaggi e della lettura. Si definisce un'avida lettrice, proprio perchè i libri hanno saputo confortarla, amarla e darle speranza, anche quando lei pensava non ce ne fosse più. Con l'amore per la lettura - come spesso succede - è nato quella per la scrittura, così ha dato vita al suo primo romanzo "Attraverso l'Universo".



Roberto è laureato in Scienze Motorie, già questa passione per lo sport ci accomuna. Lo sapete, non sono un'amante del fantasy, ma per questo non è giusto penalizzare un autore dalla scrittura fluida e naturale  che  sta impiegando tutto l'impegno possibile per farsi conoscere. Questo romanzo (il suo esordio) è stato pubblicato da una Casa Editrice di Torino: Echos (mannaggia al campanilismo!!).


Titolo: Stoneland - I Signori del vento e del fuoco
Autore: Roberto Saguatti
Casa Editrice: Echos Edizioni
Pagine: 420
Prezzo: 15,00€ cartaceo
Genere: Fantasy

Per acquistarlo: Amazon - Ibs - A3Editrice

Sinossi: Le pietre del potere sono in grado di amplificare le capacità innate di ogni persona. Gerrit è un ragazzo come tanti altri ma, durante la prova per ricevere la sua prima pietra, compie un’impresa mai vista nella storia. Dall’altra parte del mondo, Val ha appena ottenuto la pietra del vento, quando qualcuno tenta di ucciderlo. Il Duras è in fermento, il malcontento si è diffuso fra il popolo. Il generale Askar, in segreto, fomenta i tumulti con l’intento di deporre il monarca. Entrambi i ragazzi, ignari dei recenti accadimenti, partono per il Duras alla ricerca della loro seconda pietra. Si troveranno coinvolti nello scoppio della rivolta, loro malgrado protagonisti di una straordinaria avventura: magia, amore e battaglie epiche, durante i quali gli eventi si rincorreranno frenetici, fino al sorprendente finale.


Notizie sull'autore: Saguatti Roberto nasce (1978), vive e lavora a San Giovanni in Persiceto (BO). Laureato in Scienze Motorie, nel tempo libero, rubato a moglie e figli, adora leggere, scrivere e aggiornare il suo piccolo sito di recensioni e interviste:  www.animadidrago.it

Alla prossima, with love...
Salvia



Eccomi, ho festeggiato proprio ieri la mia pupa che ha compiuto tre anni, e da quel momento la mia testa ha iniziato a girovagare sul tempo che passa troppo in fretta, sul fatto che in battito di ciglia avrà preso la patente e tutti vaneggiamenti del genere. Ma quello che mi importa più di tutto è poter godere ogni attimo della mia vita insieme a lei, accompagnarla mano nella mano ogni volta che avrà bisogno. Sarà che la vita è così strana e imprevedibile... non so quello che mi capiterà domani, quindi voglio vivere bene oggi. 

Casca proprio a pennello la presentazione di questo romanzo, un romance in verità, ma più profondo, una storia che inizia con una perdita. L'autrice, giovanissima, è dotata di una sensibilità al di fuori della media e ha scritto questa storia, che leggerò presto. Per ora vi presento Elena e il suo libro.





Titolo: Ti guardo da quassù
Autrice: Elena Rose
Casa Editrice: Auto pubblicato
Genere: Romance
Pagine: 220
Prezzo: 2,99€

Link per l'acquisto: Amazon

SINOSSI: Ginny sedeva al suo tavolo preferito bevendo latte macchiato. Aspettava le amiche di una vita per una serata fatta di pettegolezzi e risate spensierate. Il telefono prese a squillare e il suo mondo si ritrovò, d’un tratto, in bilico sul bordo di un baratro. Caroline, la ragazza con cui aveva condiviso tutto fin dai primi mesi di vita, giaceva immobile sull’asfalto con i capelli sporchi di sangue. Un pirata della strada l’aveva strappata alla vita e alle braccia delle sue amiche.
Da quel giorno per Ginny, nulla fu più lo stesso. I sorrisi avevano lasciato posto ai tormenti e i sogni erano stati sostituiti dal dolore. Ginevra si era chiusa nella sua bolla dove i ricordi erano banditi e il passato dimenticato, ma qualcosa o qualcuno l’avrebbero costretta ad affrontarli. Ian, con la sua schiettezza disarmante, cercherà di far tremare il suo mondo inventato, facendole scoprire il potere di un bacio e di un abbraccio. “La testa le diceva di scappare da quei disarmanti occhi blu, ma il cuore scelse di seguire un’altra via.”
Un’emozionante storia che racconta come l’amore può curare le crepe di un’anima ferita.


NOTE SULL'AUTRICE
La parola direttamente ad Elena: 

Sono una ragazza di 21 anni che divora i libri e ama immergersi nei romanzi. Ho scoperto la mia passione per la scrittura qualche tempo fa grazie al mio blog, ne ho ricavato talmente tante soddisfazioni che ho voluto fare di più.Mi sono messa alla prova con qualcosa di più impegnativo e ho scoperto che amo scrivere romanzi.Tutti i miei cari mi sono sempre stati vicini e sono loro che, nella maggior parte dei casi, ispiravano i miei scritti. Sono una ragazza semplice che ha il vizio di mangiucchiarsi le unghie. Mi piace sognare e di sogni nel cassetto ne ho parecchi, forse troppi.

A presto miei dolci lettori, un abbraccio.
Salvia

Buongiorno e buon venerdì. Già, siamo finalmente arrivati all'ultimo giorno lavorativo - o quasi -. Avete progetti per il fine settimana? Qualche fuga romantica oppure una bella visita culturale o semplicemente un po' di meritato riposo? Domani io preparerò una bella cenetta e poi domenica nulla in programma, anche se già so che Burro mi costringerà a fare qualche attività sportiva strana e spericolata. Ma bando alle ciance...vi avevo promesso le recensioni dei romanzi di autori emergenti segnalati? Eccomi qui!!!








Titolo: Una ragazza come me
Autore: Sara Tricoli
Casa Editrice: Triskell Edizioni
Genere: Young Adult
Pagine: 178
Prezzo: 3,99€ e-book / 6,99€ cartaceo - per l'acquisto

Sinossi: Sul sito della Triskell

Note Sull'autrice: Sara è nata a Monza il 6 novembre 1974, è sposata ed è mamma di due bambini. E' diplomata in ragioneria ma non ha nulla della contabile. Ha scoperto solo in età adulta di essere dislessica. Forse è grazie a questo che riesce a inventare storie senza troppa fatica; le basta immaginarle come un film nella mente e scriverle.Ha tanti sogni, come tutti, ma sarebbe veramente felice se riuscisse ad avere una minima soddisfazione personale, magari pubblicando un suo lavoro riscuotendo un discreto successo.  


VOTO:

COMMENTO
Questa è la storia di Clara, una ragazzina quattordicenne trascurata e un po' asociale, i suoi genitori sono commercialisti affermati che la considerano un fallimento perchè ripetente già in seconda media.
Clara non cura il suo aspetto, i capelli sempre solo raccolti in una coda anonima, i soliti jeans abbinati ad una maglietta qualunque, grandi occhi marroni nascosti da una montatura troppo grossa e antica per la sua giovane età. Non ha amici e non vede l'ora che l'anno scolastico volga al termine per potersi nascondere in camera sua a disegnare, l'unica vera passione che coltiva segretamente.
Non si aspetta che i genitori Lorena e Bruno la vogliano trasferire per tutta la durata delle vacanze in una scuola estiva. Addio vacanze, addio pace e tranquillità, ma solo studio, studio e ancora studio per recuperare le materie più ostiche.

Clara è una ragazzina notevole, dotata di grande forza di volontà ma si porta sulle spalle una buona dose di insicurezza. In realtà, tutti i ragazzini protagonisti di questo romanzo sono insicuri: il cugino/migliore amico Moreno detto Morris, il figlio del professore vedovo Mirco, la bella Sara dai capelli rossi. 
La storia è commovente, i ragazzi provengono da famiglie agiate ma che per un motivo  o per l'altro trascurano i figli o per mancanza di tempo o perchè non in grado di comprendere i disagi di alcuni di loro. Clara e tutti gli altri devono ricominciare da capo, lontano dalla loro quotidianità, affrontare nuove conoscenze, condividere la propria privaci con altri, trascorrere mattina in aula mentre a casa i vecchi compagni sono al mare con la famiglia.
Le persone si rimettono in gioco e affrontano i problemi di petto, fanno amicizia e si creano delle forti alleanze che permettono la permanenza in luogo asettico e privo di divertimenti.

Lo stile invece pecca un pochino. Le frasi a mio avviso sono troppo brevi e  le continue spiegazioni dei comportamenti dei protagonisti dopo un po' risultano ripetitive, perchè spesso un atteggiamento o una frase non necessita di una spiegazione, ma è sottinteso il significato che può assumere.
A parte questo, la storia è davvero gradevole e si vede proprio che l'autrice ci ha messo anima e cuore, l'argomento è sentito ma sopratutto è una storia che dovrebbero leggere tutti, sopratutto a scuola, perchè l'emarginazione causata dall'ignoranza esiste ancora oggi, "se non ti comprendo ti elimino", è la strada più semplice, sopratutto in età scolare dove essere nel gruppo dei fighi è  più importante di tutto il resto.

Cosa ho apprezzato maggiormente:

  • Dalle parole scritte dall'autrice traspare la sofferenza e la fatica. Indipendentemente dalla storia d'amore, Clara e alcuni ragazzi della scuola hanno lottato con i denti per ricominciare e la forza di volontà è più che lodevole, sopratutto quando alla partenza si è già in svantaggio.
Cosa mi è piaciuto meno:
  • Come ho già scritto credo che lo stile sia ancora un pochino acerbo, ma la capacità dell'autrice di trasmettere emozioni non è per nulla trascurabile.
Al prossimo appuntamento!!! With love...
Salvia


Buongiorno lettori, come state? La Pasqua si avvicina e io non vedo di trascorrere qualche ora all'aria aperta con la famiglia, magari un bel pic-nic e poi una bella pennichella con libro a portata di zampa (il massimo sarebbe avere una bella amaca da piazzare da qualche parte, ma non vorrei sembrare troppo pretenziosa). Bene, vi presento adesso un romanzo e un brevissimo racconto. Alla prossima!! 



Virginia Rainbow è un'autrice che scrive fin da bambina, creando storie piene di immaginazione e sentimento. Adesso divide il suo tempo tra il lavoro e la sua passione per la scrittura. Adora leggere, fare passeggiate in montagna e guardare i cartoni di Walt Disney. Il suo primo romanzo è proprio questo, successivamente ha scritto "FlameFrost", ovvero una trilogia.

Titolo: The black mask

Autore: Virginia Rainbow

Casa Editrice: Youcanprint

Genere: Amore e Avventura

Pagine: 472

Prezzo: 3,43€ e-book/ 18,00€ cartaceo Link per l'acquisto

Sinossi: Il tenebroso Manuel, capo di una banda di criminali, decide di rapire la giovane Nicol, per ragioni misteriose. Ma durante la prigionia della ragazza, tra lei e Manuel si instaura un rapporto profondo, che stravolgerà i suoi piani e cambierà radicalmente il destino di entrambi.
 Opera dalla scrittura delicata e genuina, a sprazzi dolcemente ingenua. Un tratto di penna forte e al contempo soave, per una trama coinvolgente, che, grazie alla chiarezza psicologica e alla profondità con la quale sono descritti i personaggi, consente al lettore una piena identificazione con essi e un alto grado di partecipazione emotiva. Un romanzo da leggere tutto d’un fiato, dal ritmo serrato e imprevedibile, che coadiuva un messaggio estremamente chiaro e positivo. L'atmosfera degli avvincenti feuilleton in stile "La freccia nera", con un linguaggio fresco, giovane, dotato di un’acuta sensibilità. 
Il lettore è trascinato nelle vicende incalzanti che porteranno i due protagonisti ad affrontare un tormentato percorso di salvezza, a cominciare da se stessi.




Annarita a soli 27 anni ha già scritto numerosi racconti brevi. E' un'accanita lettrice e così, successivamente, si è dedicata anche alla scrittura. Amo viaggiare, proprio per questo sono curiosa di conoscere luoghi nuovi e questo racconto sembra fare proprio per me!

Titolo: I due volti di Nuova Delhi

Autore: Annarita Tranfici

Casa Editrice: Lettere Animate

Genere: Racconto breve

Pagine: 12

Prezzo: 0,80€ - Per l'acquisto

Sinossi: Mani che si sfiorano e baci casti incapaci di nascondersi da sguardi perfidi e pericolosi. Desideri pressanti nel petto, spie di sentimenti a cui non è concesso veder brillare la luce del sole. Un fiore puro esposto alle intemperie, facile preda della gelosia e dell'invidia di cuori malati.
Una storia la cui dolcezza si perde in un pomeriggio come tanti che svela i volti di una Nuova Delhi con due anime; un lembo di terra in cui la sacralità confina con la perversione, in cui moralità e amoralità si intrecciano lasciando all'anima che si muove in questo teatro, tanta amarezza e rassegnazione.

A presto, with love

Salvia

Buongiorno a tutti! Quando scrivevo per Scribacchiando in Soffitta, dedicavo uno spazio agli autori emergenti. Ebbene, con molto piacere ho portato con me questa rubrica, con un piccolo cambiamento: Vi presenterò solo i romanzi-racconti che si avvicinano al mio genere di lettura. Non voglio fare la "razzista", ma questo è il mio angolo, la mia casa, ed è assolutamente inutile che io vi proponga delle letture che per prima non leggerei, sarebbe poco credibile no? Infatti, se il tempo mi assisterà, prima o dopo troverete una recensione per quasi tutti i libri che vi presenterò qui. Ecco che così ha senso lo spazio per gli emergenti!!!



Temi importanti quelli trattati in questi racconti: "L'amore, l'amore malato, ma anche vissuto intensamente, anche con paura, anche con dolore, ma capace di dischiudere un'esistenza completamente nuova. Poi c'è l'affascinante tema del doppio e poi - racconta Vicenzi - paure, tradimenti, stranezze che invadono vite inquiete e solitarie.


Titolo: Testimone un cane e altri racconti
Auture: Bonifacio Vicenzi
Casa Editrice: Panesi Edizioni
Genere: Racconti
Pagine: 73
Prezzo: 2,99€ - Link per l'acquisto 

Sinossi:  Una donna scomparsa: Angela. Un indiziato: il marito. Gli inquirenti sono convinti che la donna sia stata uccisa. Non ci sono però testimoni né prove certe per risolvere il caso. Quello che gli inquirenti ignorano, però, è che la vittima e l’assassino non erano soli. C'era un testimone con loro, un testimone che ha visto tutto: il cane di Angela. Un testimone completamente inutile all'accusa. Nessun tribunale ne avrebbe mai tenuto conto. Nessun tribunale, ma non l’assassino! Nove racconti che parlano di amore, di un amore spesso malato, di un amore che non concede tregua, di un amore che non è più amore.





L'autrice mi ha colpita subito: una persona molto molto umile, che prima di scrivermi, è davvero entrata nel mio blog. Diciamolo, sono un po' stufa di e-mail copia e incolla, di persone che ti scrivono "sono sicura che questa libro sa il tuo genere" quando è palese che se almeno una volta l'autore fosse entrato nel blog capirebbe che il fantasy proprio non lo leggo. Tiziana mi è piaciuta subito e sono certa che la sua storia mi colpirà, perchè già la cover e la trama lo hanno fatto.


Titolo: Ai confini del cuore
Autore: Tiziana Lia
Casa Editrice:
Genere: Contemparanea
Pagine: 220
Prezzo: 1,04€ - Link per l'acquisto

Sinossi: A quasi trent’anni, Fanny desidera soltanto un lavoro sicuro per ottenere l’affido di suo figlio Ben. L’amore non è tra le sue priorità ma l’incontro con Ray sconvolge i suoi equilibri. Separato e padre di due bambine, lui comprende le sue paure e i suoi sbalzi d’umore. E non chiede che amarla. Il passato, però, soffoca Fanny: abbandonarsi a un uomo significa perdere il controllo della propria vita. Come lasciarsi andare ai sentimenti? Ray non è disposto a restare ai margini della sua vita: amarlo o lasciarlo. Convinta di non essere la persona che possa rendere felice un uomo speciale come lui, Fanny sceglie la carriera e lascia San Diego per Los Angeles. E quando rischia di perdere suo figlio, affronterà il suo peggiore incubo da sola. Ma lo sarà davvero?



Mi ha colpito questa copertina un po', permettetelo, psichedelica. Un romanzo che probabilmente, se non mi fosse stato presentato, non avrei preso in considerazione, poi però, leggendo la trama, ho capito che potrebbe non essere male. Sicuramente devo trovare il momento giusto, poichè va un po' al di là di quelle che sono le mie letture abituali, ma sono davvero molto incuriosita!

Titolo: Brother
Autore: Alessandro Raschellà
Casa Editrice: Libro Aperto International Publishing
Genere: Fiction
Illustratore: Giuseppe Barillaro
Pagine: 198
Prezzo: 14,50€ - 1,99€ e-book Link per l'acquisto

Sinossi: Osservazione del contesto, analisi del fenomeno, decisione accurata di come e quando agire sono le regole del ciclo che condizionano le scelte più importanti della vita di Massimiliano. Contemporaneamente a vari cicli che continuano ad aprirsi e a volte chiudersi, Massimiliano ne segue uno in particolare, il Ciclo della sua vita. L’Osservazione della sua adolescenza gli fa capire che soffre di una forte depressione; quella lunga Osservazione lo catapulta d’improvviso all’Analisi di come cerca di sconfiggere la depressione, che conduce Massimiliano alla Decisione: scappare lontano da casa, lontano da tutti, con la prima scusa che gli viene in mente. La scusa è lo spaccio di marijuana all’estero, celato da una copertura che con la droga ha poco a che vedere: un dottorato di ricerca. La Decisione è rischiosa, lo spaccio di droga lo diverte, i suoi strani clienti gli piacciono, adora la propria attività a tratti assurda, ma vissuta con normalità. Quando però tutto sembra andare per il verso giusto, le cose gli sfuggono improvvisamente di mano: l’Azione sta per arrivare nel momento più delicato della vita di Massimiliano e la possibilità di sbagliare non è contemplata.





"Una ragazza come me", uno young adult che ha catturato la mia attenzione, le braccia la cielo che mi ricordano libertà e spensieratezza e poi...la mail di Sara, la sua dolcezza, il suo essere ragioniera, ma non aver nulla della contabile.

"Vorrei che questo breve racconto potesse essere d'aiuto a chi ha conosciuto un dislessico, magari quando non si sapeva ancora bene cosa fosse la dislessia, perchè possa comprendere...

Vorrei che questo breve racconto potesse essere d'aiuto a chi si è sempre sentito stupido e invece, come me, scopre di essere semplicemente dislessico.

Due mondi che possono coesistere e arricchirsi reciprocamente  "


Titolo: Una ragazza come me
Autore: Sara Tricoli
Genere: Young Adult
Casa Editrice: CreateSpace Indipendent Publishing Platform
Pagine: 178
Prezzo: 3,99€ e-book - 6,42€ cartaceo Link per l'acquisto

Sinossi: Clara ha 14 anni, è svogliata nello studio e chiusa in un mondo tutto suo, in conflitto con sua madre e ormai rassegnata a non avere nessun dialogo con suo padre.
Costretta a passare tutta l’estate in una scuola sperduta tra le montagne, si ritrova con il cugino Moreno che non vede dall’età di 5 anni, ma che diventerà per lei un vero amico, quasi un fratello. Li accomuna il fatto di avere entrambi dei genitori troppo impegnati così come i brutti voti che prendono a scuola. Ma le cose possono cambiare, se si conosce la verità.

Troverà l’amore, inaspettato e innocente. Troverà un professore, un po’ speciale, che non la giudicherà e saprà scorgere in lei qualcosa di più di una ragazzina svogliata. Troverà la sua collocazione nel mondo. E troverà anche se stessa.

Alla Prossima
Salvia

0 commenti: